01 BH Circolari covid 19 11 24marzo

 

Eventi

Intelligenza artificiale e responsabilità dell’ingegnere. La competenza etica quale soft skill

b_Intelligenza artificicale e responsabilità dell’ingegnere_29set2020.png
Martedì 29 Settembre 2020

L’intelligenza artificiale è certamente una tecnologia strategica che offre molti vantaggi per i cittadini, l’economia e la società ma è necessario interrogarsi sui limiti, o meglio, sulle prospettive del suo sviluppo e utilizzo.
Infatti, tale tecnologia non è “neutrale”, in quanto modifica il contesto e la vita delle persone e dipende dalle motivazioni per le quali viene realizzata, dalle modalità della sua implementazione nonché dai suoi effetti.
Dunque, rappresenta una “questione morale” in quanto chi progetta, produce e distribuisce sistemi di intelligenza artificiale può potenzialmente danneggiare o beneficiare le persone, le organizzazioni e la società, Come progettare e realizzare una tecnologia di intelligenza artificiale “responsabile”?
Come “porre al centro la Persona” e rispettare realmente i diritti umani fondamentali?
Per tali motivi è necessario che i professionisti della intelligenza artificiale, e in particolare modo gli ingegneri, abbiano una specifica competenza etica quali progettisti e sviluppatori.
Il convegno - destinato a ingegneri, studenti di ingegneria e altri professionisti - intende sensibilizzare e motivare sulla necessità di sviluppare una competenza etica, quale nuova soft skill richiesta ai professionisti per partecipare e governare lo sviluppo delle applicazioni dell’intelligenza artificiale in una prospettiva etica.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione all’indirizzo:
http://bit.ly/UNI-ING-IA

Scarica il programma

Luogo L’evento si tiene on-line, attraverso la piattaforma Zoom