01 BH Circolari covid 19 11 24marzo

 

Osservatorio bandi CNI report settimanale delle anomalie e delle segnalazioni settimana nr 27/2021

Al fine di favorire la corretta applicazione delle norme in materia di Affidamenti di Servizi di Ingegneria e Architettura il Consiglio Nazionale Degli Ingegneri ha attivato dal gennaio 2018 un proprio Osservatorio Bandi coordinato dal Consigliere delegato ai LL.PP. e ai SIA ing. Michele Lapenna. L’Osservatorio Bandi CNI,  con il supporto della Fondazione CNI, svolge settimanalmente una azione di contrasto dei bandi ritenuti anomali. Nel corso dei primi due anni l’Osservatorio ha esaminato circa 3.000 Bandi è ha inviato circa 600 segnalazioni alle Stazioni Appaltanti ricevendo circa 350 riscontri positivi. Di seguito si riporta il Report delle segnalazioni di anomalie relative alla settimana 27/2021 (5-9 luglio).

Scarica il Resoconto lettere uscita Bandi-settimana 27-2021

Nella settimana nr 27/2021 - (5-9 luglio) l'Osservatorio Bandi CNI ha esaminato 5 bandi individuando 3 situazioni di anomalie come di seguito riassunto.


BANDO 1

ENTE APPALTANTE: COMUNE DI MESSINA - PIAZZA DELLA REPUBBLICA 40 - 98100 - MESSINA - (ME)

OGGETTO/INCARICO: Appalto integrato. Progetto capacity realizzazione di un edificio a tre elevazioni e di uno spazio verde urbano nel piano di risanamento fondo sacca’

IMPORTO (base asta): 58.117,00

PROCEDURA:
procedura aperta

CRITERIO: Massimo ribasso

SEGNALAZIONE DI ANOMALIA: Si rileva la non corretta applicazione del comma 4 dell'art. 23. Inoltre, nonostante il bando faccia riferimento ai criteri del D.M. 17/06/2016 per il calcolo del corrispettivo a base di gara, tale corrispettivo non risulta coincidere con l'importo calcolato secondo detti parametri. Si segnala, inoltre, l'obbligo di allegare all'avviso il calcolo del corrispettivo, in quanto le modalità di calcolo utilizzate per il computo dello stesso non risultano chiare e, pertanto, non è possibile verificare se tale corrispettivo sia stato o meno correttamente calcolato secondo i parametri indicati nel D.M. 17/06/2016. Pertanto si è proceduto a segnalare tale anomalia all'Anac.


BANDO 2

ENTE APPALTANTE: UNIONE DEI COMUNI TERRE DELLE GRAVINE - VIA R. LIVATINO - 74016 - MASSAFRA - (TA)

OGGETTO/INCARICO: Servizi tecnici per l’intervento di recupero e la rifunzionalizzazione del piano terra e del primo piano del ex convento di san benedetto «polo della fragilità»

IMPORTO (base asta): 266.139,98

PROCEDURA:
procedura aperta

CRITERIO: Miglior rapporto qualità prezzo

SEGNALAZIONE DI ANOMALIA: Si richiedono chiarimenti in merito all’applicazione di una unica ID opere, in difformità a quanto previsto dagli articoli 2, 3 e 4 del D.M. 17/06/2016, e la conseguente mancata suddivisione del quadro economico nelle categorie costituenti l’opera. L’erronea applicazione di un’unica ID opere, oltre a determinare una sottostima della base d’asta e quindi un ribasso fittizio, falsa i riferimenti necessari per la definizione dei requisiti tecnici dei concorrenti, rendendo la procedura di gara illegittima. Pertanto si è proceduto a segnalare tale anomalia all'Anac.


BANDO 3

ENTE APPALTANTE: COMUNE DI MONTEMARCIANO - VIA UMBERTO I N.20 - 60018 - MONTEMARCIANO - (AN)

OGGETTO/INCARICO: Avviso aperto informale per affidamento diretto di servizi tecnici per la progettazione definitiva dei lavori di miglioramento sismico e adeguamento alle norme di prevenzione incendi della scuola e. de amicis f. Falcinelli in via g.b. Marotti, 26.

IMPORTO (base asta): 120.000,00

PROCEDURA:
indagine di mercato

CRITERIO: Massimo ribasso

SEGNALAZIONE DI ANOMALIA: Nonostante il bando faccia riferimento ai criteri del D.M. 17/06/2016 per il calcolo del corrispettivo a base di gara, tale corrispettivo non risulta coincidere con l'importo calcolato secondo detti parametri. Si richiedono, inoltre chiarimenti in merito all'avvenuta redazione della verifica di vulnerbailità sismica e all'illegittima applicazione di un ribasso del 20% sul corrispettivo a base d'asta.  Pertanto si è proceduto a segnalare tale anomalia all'Anac.