01 BH Circolari covid 19 11 24marzo

 

C3i

 COMITATO ITALIANO INGEGNERIA                    DELL’INFORMAZIONE                          

LogoC3i grande

c3i

 visita la pagina facebook                                                          canale Telegram facebook

Il C3i è composto dagli ingegneri dell'informazione iscritti agli Ordini territoriali che abbiano avuto delega del Consiglio Direttivo del proprio Ordine territoriale, inoltre ne fanno parte il Presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri due Consiglieri CNI, tra cui, il Consigliere delegato per materia.

Il Comitato Italiano dell’Ingegneria dell'Informazione (denominato in forma sintetica C3i) è costituito presso il Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI).

SCOPI

Scopo del C3i è di promuovere e valorizzare la figura e il ruolo professionale degli ingegneri dell’Informazione, nonché di favorire il coordinamento delle attività svolte dagli Ordini degli ingegneri territoriali, negli ambiti dell’ingegneria dell’informazione.

In particolare,  il C3i

  •  Promuove la diffusione della cultura digitale e del processo di digitalizzazione del Paese;
  • Supporta la cooperazione tra gli Ordini, le Federazioni, le Consulte e gli Organismi delle professioni in cui il CNI è presente, negli ambiti dell’ingegneria dell'informazione;
  • Favorisce la condivisione delle esperienze formative sui temi tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni;
  • Contribuisce alla formulazione di proposte di norme e regolamenti che riguardano il settore dell’informazione e delle comunicazioni;
  • Offre supporto agli Ordini territoriali che non hanno ancora istituito Commissioni o Gruppi di Lavoro specifici del settore;
  • Offre supporto ai gruppi di lavoro istituiti presso: Ordini territoriali, Federazioni, Consulte, CNI ed organismi delle professioni in cui il CNI è presente, in tutti i casi in cui il team di lavoro  l’obiettivo del gruppo di lavoro ha necessità di competenze tipiche del settore dell’ingegneria dell’informazione.
  • Il C3i è inoltre un supporto del CNI e dei suoi Organismi sulle tematiche che coinvolgono l’Ingegneria dell’Informazione.

STATUTO

Statuto C3i

ASSEMBLEA DEI DELEGATI

- L’Assemblea dei Delegati è composta dai Delegati degli Ordini territoriali e dal Presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri e due Consiglieri CNI delegati.
- Ogni Ordine territoriale può aderire al C3i nominando un Delegato ed un suo Sostituto che restano in carica sino alla nomina dei successori, che può essere effettuata liberamente dagli Ordini in qualunque momento. Ogni Delegato ha diritto ad un voto sugli argomenti posti all’ordine del giorno.

CONSIGLIO OPERATIVO

Il Consiglio Operativo del C3i è composto da: 

- il Presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri : ing. Armando Zambrano

- il Coordinatore del Consiglio Operativo, nominato, dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri, tra i cinque Consiglieri eletti dall’Assemblea dei Delegati : ing. Mario Ascari

- due Consiglieri, nominati dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri, tra cui il Consigliere del CNI delegato per materia : ing. Roberto Orvieto (Consigliere CNI, Delegato ICT), ing. Angelo Valsecchi (Consigliere Segretario CNI)

- cinque Consiglieri scelti tra i Delegati C3i, eletti dall’Assemblea dei Delegati C3i: ingg. Gennaro Annunziata, Mario Ascari, Alessandro Astorino, Diego Franzoni, Massimo Staniscia

GRUPPI DI LAVORO

Il Consiglio Operativo del C3i ha, attualmente, dato vita a 5 gruppi di lavoro:

Appalti Pubblici in ambito ICT - Monitoraggio Bandi e Concorsi - (coordinatore ing. Diego Franzoni)

- Certificazione delle Competenze per l'Ingegnere - (coordinatore ing. Massimo Staniscia)

- Cyber Security - (coordinatore ing. Gennaro Annunziata)

- Industria 4.0, innovation Manager, Digital Transformation - (coordinatore ing. Mario Ascari)

- Sanità Digitale - (coordinatore ing. Alessandro Astorino)

AZIONI

Il C3i si occupa di coordinare azioni di sensibilizzazione e diffusione delle best practices a livello Nazionale e proporre al legislatore normative, nel rispetto della concorrenza, che garantiscano la competenza, la qualità e la sicurezza nel mondo ICT.

In particolare:

  • Stimolare la cooperazione e le sinergie tra le Commissioni dell’Ingegneria dell’Informazione delle sedi provinciali e regionali.
  • Promuovere la figura del Ingegnere dell’Informazione organizzando eventi per valorizzarne e tutelarne il ruolo.
  • Fungere da osservatorio sulle tecnologie e sul mercato ICT.
  • Fornire supporto agli iscritti del settore ICT.
  • Stimolare un approccio omogeneo in ambito contrattualistico.
  • Promuovere la crescita professionale e l’attività didattica.

EVENTI

14/01/2021  La trasformazione digitale delle pubbliche amministrazioni - (evento C3i - CNI) - locandina - per iscriverti clicca QUI

vedi tutti gli eventi

 

ATTIVITA'

Repository eventi di particolare importanza organizzati dal Comitato C3i:

17/12/2020  Focus intelligenza artificiale - Applicazioni e strategie - (evento organizzato dal nuovo Dipartimento Ingegneria dell'informazione della Consulta Ordini Ingegneri Sicilia) - locandina  (in attesa delle slides dei relatori)

10/12/2020 La Cyber Security nel contesto Nazionale - Scenario e strumenti di protezione a supporto degli Ingegneri  - (evento C3i - CNI) - scarica le slides - vedi il video dell'evento

06/11/2020 Intelligenza Artificiale sfide, opportunità ed insidie  -  vedi il video dell'evento

27/11/2020 Rivoluzione Digitale in Sanità sviluppi tecnologici, finanziari e normativi  - vedi il video dell'evento

 

L'INGEGNERE DELL'INFORMAZIONE

L'ingegnere dell'Informazione è un professionista iscritto al settore dell'ingegneria dell'Informazione dell'Ordine degli Ingegneri. Questi professionisti operano in generale nella varie branche del settore ICT (Information and Communication Technology).

Cosa fanno gli ingegneri dell'infomazione ? Quali sono i loro compiti?

L'art. 46 del DPR n. 328/01 specifica che i compiti degli ingegneri del III settore, alias settore dell'ingegneria dell'informazione, sono:

  • la pianificazione;
  • la progettazione;
  • lo sviluppo, la direzione lavori, la stima, il collaudo e la gestione di:
    • impianti e sistemi elettronici;
    • automazione, generazione, trasmissione ed elaborazione delle informazioni.

Tali impianti e sistemi sono noti anche come sistemi informatici, ovvero come quegli insiemi di hardware e software finalizzati alla produzione, al trattamento, alla conservazione e alla trasmissione delle informazioni, di qualsiasi natura e sotto qualsiasi forma. A tale categoria appartengono anche quelle apparecchiature elettroniche inglobate (embedded) in altre apparecchiature, mobili o fisse, che contribuiscono, in tutto o in parte, con software precaricato, al loro controllo nell’ambito delle opere di ingegneria civile e/o industriale, nonché i meccanismi elettronici quali quelli per il controllo di impianti di produzione (sistemi di automazione industriale) e sistemi di automazione civile.

Se in alcuni casi la classificazione è netta (sistemi automatici di gestione e controllo di infrastrutture, strutture militari, porti aeroporti, stazioni ferroviarie, ministeri, enti locali, tribunali, data warehouse, reti locali, reti geografiche, server di vari tipo, etc.) in altri casi lo è meno e si possono creare delle sovrapposizioni con altri settori dell'ingegneria. Un'altro aspetto importante riguarda la classificazione tra lavori e forniture, negli appalti pubblici, la cui distinzione è fondamentale, perché nel primo caso sono necessari la progettazione, la direzione lavori ed il collaudo da parte di un professionista del settore iscritto all'albo.

 

CONTATTI

Il C3i ha sede presso il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, in Roma, via XX Settembre, 5 - Gmaps

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.