Enti di diritto privato controllati

ELENCO ENTI CONTROLLATI

dati aggiornati al 18/05/2022
Enti controllati nel 2022
Enti controllati nel 2021 
Enti controllati nel 2020 
Enti controllati nel 2019 
Enti controllati nel 2018 
Enti controllati nel 2017 
Enti controllati fino al 2016

FONDAZIONE 

dati aggiornati al 18/05/2022
Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ne è il socio fondatore, ed ha provveduto a versare l’intero fondo di dotazione. La partecipazione dei consiglieri del CNI agli organi sociali della Fondazione CNI avviene a titolo gratuito. 
Statuto 
Scheda FONDAZIONE CNI  
Atto di nomina responsabile per la trasparenza 
fondazionecni.it 

- In data 29 luglio 2016 le Assemblee dei Soci del Centro Studi CNI e dell'Agenzia Nazionale per la Certificazione Volontaria della Competenze degli Ingegneri (CERTing) hanno deliberato lo scioglimento e la messa in liquidazione delle rispettive associazioni e la continuazione delle attività delle stesse nella Fondazione del Consiglio Nazionale degli Ingegneri CNI. Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione, ha proceduto all'istituzione di un Dipartimento "Centro studi del Consiglio nazionale degli Ingegneri" denominato: "Centro Studi" e di un Dipartimento "Agenzia per la Certificazione Volontaria delle Competenze degli Ingegneri (CERTing)" denominata: "Agenzia CERTing", i quali perseguiranno le medesime finalità e svolgeranno le medesime attività demandate alle pre-esistenti associazioni. A tali nuovi Dipartimenti il Consiglio di Amministrazione della Fondazione ha assegnato le medesime dotazioni finanziarie, di personale e beni strumentali attribuiti in precedenza. 

- In data 23 novembre 2016 l’Assemblea dei Soci della Scuola Superiore di Formazione Professionale per l’Ingegneria ha deliberato lo scioglimento e la messa in liquidazione dell’Associazione e la continuazione delle attività della stessa nella Fondazione del Consiglio Nazionale degli Ingegneri CNI a decorrere dal 1 gennaio 2017 con l’istituzione di un Dipartimento interno alla “ Fondazione Consiglio Nazionale degli Ingegneri” nominato “Scuola Superiore di Formazione Professionale per l’ Ingegneria” il quale perseguirà le medesime finalità e svolgerà le medesime attività già demandate all’Associazione e al quale saranno assegnate le stesse dotazioni finanziarie, di personale e beni strumentali già attribuite alla suddetta Associazione. 
Si completa in tal modo il processo di riassetto funzionale delle organizzazioni partecipate dal CNI. 
Delibera di scioglimento Centro Studi 
Delibera di scioglimento Agenzia CERTing 
Delibera di scioglimento Scuola di Formazione 
Circolare n. 817 del 25/10/2016 


Centro Studi 
Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri da anni si è attivato per ridefinire le proprie attività nei confronti degli Ordini provinciali, degli iscritti e di tutti gli ingegneri sviluppando, anche attraverso il contributo di organizzazioni e professionalità esterne, una serie di attività di servizio, che vanno dalla ricerca, all'orientamento, alla formazione, all'aggiornamento, alla consulenza. 
Allo scopo di rendere più continue e coese tali attività e contribuire alla valorizzazione della professione dell'ingegnere così come configurata dall'Ordinamento Professionale, il CNI ha deciso nel 1999 di attivare un proprio Centro Studi. 
Compito del Centro Studi è quello di essere supporto propositivo, progettuale ed operativo all'avviamento di iniziative destinate alla sviluppo degli indirizzi del CNI, agli Ordini provinciali, agli iscritti. 
Centro Studi 
Scheda CENTRO STUDI 


Agenzia CERTing 
Agenzia Nazionale per la Certificazione volontaria degli ingegneri 
L’Agenzia CERTing opera per la promozione del progetto di Certificazione Volontaria delle competenze adottato dal CNI e dagli Ordini Territoriali con l’intento di valorizzare le esperienze degli iscritti e convalidare le competenze degli stessi acquisite attraverso l’attività professionale, esercitata in forma autonoma o associata, con vincolo di subordinazione o in qualità di socio di società professionali. 
L’Agenzia vigila sulla corretta attuazione e gestione della Certificazione volontaria delle competenze presso gli Ordini Territoriali, fornisce il supporto tecnico e organizzativo , esamina e approva le modifiche al Regolamento Generale nonché ai documenti ad esso collegati, vigila sulla promozione della Certificazione Volontaria effettuata dagli Ordini Territoriali effettuata dagli Ordini Territoriali nel mercato del lavoro, attua la campagna nazionale di comunicazione e promozione della CERTing.  
Scheda CERTing 
Atto costitutivo 
Statuto 
Piattaforma CERTing 


Scuola di Formazione 
La Scuola Superiore di formazione per l’Ingegneria è un Dipartimento della Fondazione CNI che gestisce l’intero sistema di formazione continua degli ingegneri, così come previsto dall’ordinamento professionale nazionale e comunitario. Supporta il CNI nel rilascio delle autorizzazioni ad Enti pubblici e privati e ai Provider per l’organizzazione di corsi/convegni e seminari formativi e monitora, attraverso la propria banca dati, l’assolvimento dell’obbligo formativo da parte degli iscritti. La Scuola promuove accordi di collaborazione con aziende ed enti finalizzati alla valorizzazione dell’alta formazione in ambito ingegneristico anche attraverso visite tecniche e giornate di studio.
La Scuola promuove convenzioni con enti ed aziende per il riconoscimento dei CFP ai propri dipendenti iscritti all’Albo in seguito alla formazione svolta internamente. La Scuola, registrando tutti gli eventi formativi accreditati da Ordini e Provider Autorizzati e le partecipazioni ai singoli eventi da parte di tutti i professionisti svolge, infine, una costante e articolata attività di ricerca, consulenza e assistenza tecnica in tema di formazione.
Statuto 
Scheda SCUOLA DI FORMAZIONE 

RETE PROFESSIONI TECNICHE

dati aggiornati al 18/05/2022
La "Rete Professioni Tecniche", è un Associazione fondata il 26 giugno 2013.

Comprende, al suo interno, i Presidenti degli Ordini e Collegi Nazionali aderenti, attualmente in numero di nove, nello specifico:
Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori
Chimici
Dottori Agronomi e Dottori Forestali
Geologi
Geometri e Geometri Laureati
Ingegneri
Periti Agrari e Periti Agrari Laureati
Periti Industriali e Periti Industriali Laureati
Tecnologi Alimentari

Scopi dell'Associazione
Coordinare la presenza a livello istituzionale degli Enti rappresentativi delle professioni tecniche e scientifiche, assicurando che essa sia adeguata al ruolo preminente di tali professioni nel contesto economico e sociale in cui operano;

Promuovere e incentivare l'utilizzo delle conoscenze tecniche e scientifiche del settore nell'intero territorio nazionale, affinché le attività riconducibili alle professioni dell'area tecnica e scientifica siano coerenti con i principi dello sviluppo sostenibile e della bioeconomia;

Promuovere l'integrazione delle professioni dell'area tecnica e scientifica nella società civile per rispondere sollecitamente a tutte le sue esigenze;

Elaborare principi etici e deontologici comuni;

Fornire consulenza e assistenza agli Associati;

Promuovere la regolazione ed autoregolamentazione delle competenze professionali anche mediante un tavolo permanente di concertazione e arbitrato;

Promuovere politiche globali riguardanti le costruzioni, l'ambiente, il paesaggio, il territorio e le sue trasformazioni, le risorse e i beni naturali, i rischi, la sicurezza, l'agricoltura, l'alimentazione;

Promuovere il coordinamento interprofessionale per la formazione di base e l'aggiornamento continuo, anche in relazione ai rapporti con il mondo accademico;

Rappresentare, per competenza, il settore delle professioni tecniche e scientifi che, nei limiti dello Statuto, nei confronti delle istituzioni e amministrazioni, delle organizzazioni economiche, politiche, sindacali e sociali, incluse le associazioni di categoria relative a professioni non appartenenti all'area tecnica scientifica;

Organizzare conferenze professionali, simposi e ogni altro evento utile a promuovere e diffondere le conoscenze tecniche e scientifi che dei diversi settori di competenza;

Creare le condizioni per il reciproco sostegno e la proficua collaborazione tra le professioni dell'area tecnica e scientifica e tra queste ed il mondo della ricerca scientifi ca e tecnologica, anche attraverso il coordinamento dei Centri Studi e commissioni ad hoc per tematiche di interesse comune, ed eventualmente con la costituzione di un Centro Studi comune.

Atto costitutivo e Statuto RPT
Scheda RPT
http://www.reteprofessionitecniche.it/

STRUTTURA TECNICA NAZIONALE

dati aggiornati al 18/05/2022
Con l'entrata in vigore del DPCM 08/07/2014, è stato istituito il Nucleo Tecnico Nazionale (NTN) articolato in Elenchi Nazionali e Regionali; per migliorare il coordinamento e l'ottimizzazione delle risorse, dopo l'esperienza del sisma centro Italia, abbiamo creato, con sede legale in Roma, in via XX Settembre n.5, la Struttura Tecnica Nazionale (STN) ad iniziativa del "Consiglio Nazionale Ingegneri", del "Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori", del "Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati" e del "Consiglio Nazionale dei Geologi", con lo scopo, previa intesa con il Dipartimento della Protezione Civile, di coordinare le attività di tutti i tecnici abilitati iscritti ai nostri Ordini/Collegi, per la gestione degli eventi emergenziali.

La Struttura Tecnica Nazionale ha lo scopo di cooperare con la Presidenza del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana, Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, le Agenzie della Protezione Civile delle Regioni e Provincie Autonome, coordinando le attività dei Consigli Nazionali per la gestione degli eventi emergenziali con particolare riferimento a quelli indicati all'articolo 7 del Decreto Legislativo n. 1 del 2018.

Si candida a svolgere, tra l'altro:

Le attività di ricognizione del danno e dell'agibilità nonché le relative attività complementari a queste connesse, le attività di supporto geologico, geotecnico, cartografico e tutte le ulteriori attività di supporto alla gestione tecnica delle emergenze;

Le attività specialistiche svolte all'interno dei gruppi tecnici di sostegno;

Le attività di individuazione di aggregati ed unità strutturali finalizzate alle verifiche di agibilità;

Le attività di supporto ai centri di coordinamento centrali e locali;

Le attività di ricognizione geologica e geotecnica di contesto e sui singoli fabbricati ai fini dell'agibilità;

Le attività di supporto geo cartografico.

La Struttura Tecnica Nazionale si propone di curare le attività di coordinamento anche degli organismi ordinistici, per eventi e formazione sui temi della protezione civile, prevenzione e consapevolezza del rischio. Infine, la Struttura Tecnica Nazionale può svolgere attività anche all'estero, cooperando, d'intesa con la Protezione Civile Nazionale, per la gestione delle emergenze in altri Stati e con organizzazioni istituzionali internazionali e/o non governative.

Atto costitutivo e Statuto STN
Scheda STN
https://stn-italia.it/

IPE 
  • dati aggiornati al 22/01/2021
    L’Associazione Nazionale Ingegneri per la Prevenzione e le Emergenze (IPE) si propone di valorizzare la cultura della sicurezza e della prevenzione negli ambiti di attività specifica dell’ingegnere e nel campo delle metodiche di ingegnerizzazione delle problematiche della protezione civile, delle calamità naturali e della tutela e messa in sicurezza del territorio e della protezione ambientale. 
    L’Associazione supporta il CNI nell’attuazione del protocollo d’intesa con la Protezione Civile o dei protocolli e delle intese che verranno dal CNI stipulati con altri Enti Istituzionali e Associazioni per la promozione dell’ingegneria, a servizio delle popolazioni colpite da eventi calamitosi e delle pubbliche amministrazioni ed organismi operanti in materia di sicurezza e pubblica incolumità, dalle fasi di prevenzione e sensibilizzazione alla fase di emergenza e ricostruzione. In data 5 aprile 2019 l’Associazione è stata sciolta anticipatamente e messa in liquidazione, come da Verbale di scioglimento.
    Consiglio
    Scheda IPE
    Atto Costitutivo
    Statuto
    Regolamento
    Linee Guida
    Modulo Iscrizioni
    Elenco soci
    Sezioni operative
    Verbale di scioglimento Associazione IPE